Home / Spiritualità / La Filotea (page 3)

La Filotea

Novembre, 2014

  • 27 Novembre

    Terza parte della meditazione: Affetti e propositi.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO VI. La meditazione arricchisce la volontà, che è la parte affettiva della nostra anima, di buoni movimenti, quali l’amore di Dio e del prossimo, il desiderio del Paradiso e della sua gloria, lo zelo per la salvezza delle anime, …

  • 27 Novembre

    Seconda parte della meditazione: Le considerazioni.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO V. All’operazione dell’immaginazione segue quella dell’intelletto, che noi chiamiamo meditazione; non è altro che una riflessione, o anche più di una, per muovere i nostri affetti verso Dio e le cose divine: in ciò la meditazione differisce dallo studio …

  • 27 Novembre

    Terzo punto della preparazione: La presentazione del mistero.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO IV. Dopo i due punti indicati per iniziare e che sono comuni a tutte le meditazioni, ce n’è un terzo che non è comune a tutte. C’è chi lo chiama ricostruzione del luogo, chi lezione interiore. In fin dei …

  • 27 Novembre

    La presenza di Dio.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO II. E’ possibile, Filotea, che tu non sappia come va condotta l’orazione mentale: ai giorni nostri pochi lo sanno ed è un male. E’ per questo che brevemente e con semplici parole ti espongo un metodo, in attesa che …

  • 27 Novembre

    Necessità dell’orazione.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO I. 1. Poiché l’orazione illumina l’intelletto con la chiarezza della luce di Dio e scalda il cuore al calore dell’amore celeste, nulla l’eguaglia nel purificare l’intelletto dall’ignoranza e il cuore dagli affetti disordinati; è un’acqua di benedizione che fa …

  • 27 Novembre

    Occorre liberarsi dalle cattive inclinazioni.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO XXIV. Ci sono poi in noi altre tendenze naturali le quali, visto che non hanno origine dai nostri peccati personali, e non sono nemmeno veri e propri peccati, né mortali, né veniali, noi le chiamiamo imperfezioni, e i loro …

  • 27 Novembre

    Bisogna liberarsi dall’affetto delle cose inutili e dannose.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO XXIII. I giochi, i balli, i banchetti, le feste, gli spettacoli, in sé non sono cose cattive, ma indifferenti, e possono essere vissute in bene o in male. Sono tuttavia sempre pericolose e ancor più pericoloso è attaccarsi ad …

  • 27 Novembre

    Bisogna liberarsi dall’affetto al peccato.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO XXII. A misura che il giorno cresce, scopriamo meglio nello specchio le macchie e le impurità del nostro volto; così, a misura che la luce interiore dello Spirito Santo illumina le nostre coscienze, distinguiamo con maggiore chiarezza i peccati, …

  • 27 Novembre

    Conclusione della prima purificazione.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO XXI. Fatta la promessa, rimani molto attenta e apri bene il cuore per ascoltare con tutta l’anima le parole di assoluzione che il Salvatore della tua anima, assiso sul trono della misericordia, pronuncerà lassù in Cielo, davanti agli Angeli …

  • 27 Novembre

    Promessa per imprimere nel cuore il proposito di servire Dio.

    stellamatutina-san-francesco-di-sales

    CAPITOLO XX. Io sottoscritta, prostrata davanti a Dio e a tutta la Corte celeste, dopo aver considerato l’immensa misericordia della divina bontà nei confronti di me, indegna e insignificante creatura, che Egli ha tratto dal nulla, conservata, nutrita e liberata …