Home / Preghiere / Novene / Angeli / Corona Angelica
stellamatutina-angeli

Corona Angelica

Alla recita della Corona Angelica sono concesse le seguenti indulgenze accordate da Papa Pio IX (Santa Congregazione dei Riti, 8 agosto 1851) e oggi modificate secondo la nuova disciplina delle indulgenze: 1) indulgenza parziale ogni volta che si recita la Corona Angelica o si porta addosso detta Corona con l’effige dei Santi Angeli.

– O Dio vieni a salvarmi.

– Signore, vieni presto in mio aiuto.

– Gloria al Padre…

1. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste dei Serafini, il Signore ci renda degni della fiamma di perfetta carità. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Primo Coro angelico.

2. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste dei Cherubini, il Signore voglia darci la grazia di abbandonare la via del peccato e correre in quella della cristiana perfezione. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Secondo Coro angelico.

3. Per intercessione di San Michele e del Sacro Coro dei Troni, il Signore infonda nei nostri cuori lo spirito divera e sincera umiltà. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Terzo Coro angelico.

4. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste delle Dominazioni, il Signore ci dia la grazia di dominare i nostri sensi e correggere le depravate passioni. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Quarto Coro angelico.

5. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e dalle tentrazioni del demonio. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Quinto Coro angelico.

6. Per intercessione di San Michele e del Coro delle amirabili Virtù celesti, il Signore non permetta che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Sesto Coro angelico.

7. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste dei Principati, Dio riempia le nostre anime dello spirito di vera e sincera obbedienza. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Settimo Coro angelico.

8. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste degli Arcangeli, il Signore ci conceda il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone, per poter giungere all’acquisto della gloria del Paradiso. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Ottavo Coro angelico.

9. Per intercessione di San Michele e del Coro celeste di tutti gli Angeli, il Signore si degni di concederci di essere custoditit da essi nella presente vita mortale e poi condotti alla gloria eterna dei Cieli. Così sia.

Un Pater e 3 Ave al Nono Coro angelico.

Si recitino infine 4 Pater: iI 1° a San Michele, il 2° a San Gabriele, il 3° a San Raffaele e il 4°al nostro Angelo custode.

Guarda anche...

stellamatutina-san-michele-arcangelo

A san Michele Arcangelo

Orazione presa dal Manuale De’ Certosini in onore a San Michele  Favoritemi, glorioso Arcangelo San …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stellamatutina.eu – Sito di cultura cattolica in piena e totale obbedienza al Magistero Petrino. è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache