L’unzione degli infermi.

Nozioni catechistiche messe sotto forma di domanda e risposta per far comprendere con semplicità le Verità della Fede Cattolica.

1. Che cos’è l’Unzione degli infermi? 
L’Unzione degli infermi, detta pure Olio santo, è il sacramento istituito a sollievo spirituale e anche corporale dei cristiani gravemente infermi.

2. Chi è ministro dell’Unzione degli infermi? 
Ministro dell’Unzione degli infermi è il sacerdote parroco, o altro sacerdote che ne abbia il permesso.

3. Il sacerdote come amministra l’Unzione degli infermi? 
Il sacerdote amministra l’Unzione degli infermi ungendo in forma di croce, con l’olio benedetto dal Vescovo, gli organi dei sensi dell’infermo e dicendo: Per questa unzione santa e per la sua pietosissima misericordia, il Signore ti perdoni ogni colpa commessa con la vista, con l’udito, ecc. Così sia.

4. Che effetti produce l’Unzione degli infermi? 
L’Unzione degli infermi accresce la grazia santificante; cancella i peccati veniali, e anche i mortali che l’infermo, attrito, non potesse confessare; dà forza per sopportare pazientemente il male, resistere alle tentazioni e morire santamente, e aiuta anche a ricuperare, la sanità, se è bene per l’anima.

5. Quando si può dare l’Olio santo? 
L’Olio santo si può dare quando la malattia è pericolosa; ed è bene darlo subito dopo la confessione e il Viatico, mentre il malato conserva la conoscenza.

 Fonte: Fondamenti della Fede cristiana; Da San Pio X al Beato Giovanni Paolo II

Guarda anche...

stellamatutina-cristo-pantocratico-cefalù

Il Matrimonio.

Nozioni catechistiche messe sotto forma di domanda e risposta per far comprendere con semplicità le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *