Home / Spiritualità / Mariana / Litanie Lauretane Meditate / Sancta Dei Genitrix – La vera dignità della Madre di Dio

Sancta Dei Genitrix – La vera dignità della Madre di Dio

stellamatutina-litanie-lauretane-padre-alessandro-apollonioSan Massimiliano Maria Kolbe, poco prima di essere deportato ad Auschwitz, così scriveva della Santissima Madre di Dio:

«L’unione di Maria con Dio mediante l’amore giunge al punto tale che Ella diviene Madre di Dio. Il Padre le affida il proprio Figlio, il Figlio discende nel suo grembo, mentre lo Spirito Santo forma, con il corpo di Lei, il Corpo Santissimo di Gesù».

Questa è la descrizione teologica più bella, precisa ed essenziale che si possa dare della Maternità divina della Vergine Santissima. Essa rappresenta lo sviluppo della dottrina che sant’ Agostino insegnava, con il suo solito stile pugnace, circa millecinquecento anni prima:

«Maria per la fede credette, per la fede concepì […]. Vale di più per Maria esser stata discepola di Cristo, anziché Madre di Cristo […]. Cristo verità nella mente di Maria, · Cristo carne nel ventre di Maria: vale di più ciò che è nella mente anziché ciò che si porta nel ventre».

Sane Agostino polemizza con coloro che considerano la Maternità divina di Maria alla stregua di un fatto puramente corporeo-naturale, oggi si direbbe biologico. Così considerata la Maternità divina non può essere un vanto per Maria. Se Dio ha tratto il primo Adamo dal fango della terra (cf. Gen 2,7) e può far sorgere figli di Abramo dalle pietre (cf. Mt 3,9), significa che la semplice origine di un corpo umano da . un altro non è una ragione sufficiente per attribuire a questo una qualsiasi dignità in ragione di quello.

Le mamme dei Santi non trarrebbero nessun vanto dai loro figli se non fossero sante loro stesse, cosa che non sempre accade (pensiamo, ad esempio, ai cristiani che vengono dal paganesimo o dall’Islam e che, a volte, subiscono il martirio “in famiglia”). Così, il Figlio divino di Maria, non darebbe nessun onore alla Mamma se non fosse divinizzata Ella stessa, cosa che, al contrario dei casi suddetti, è avvenuta nel modo più mirabile ed inconcepibile per la mente dell’uomo.

San Massimiliano dice, in sostanza, che la dignità della Maternità divina di Maria è misurata dall’amore sommo che Ella aveva per Dio, ma l’Amore di Dio nell’uomo, dice il beato Scoto, è grazia. Allora, l’Angelo chiama Maria «piena di grazia» (Le 1,28), perché Ella era, è e sempre sarà, piena di un incontenibile, traboccante Amor di Dio. Dunque, non solo

Guarda anche...

Turris Davidica, ora pro nobis

Torre di Davide, prega per noi! La torre di Davide era la fortezza che dominava …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stellamatutina.eu – Sito di cultura cattolica in piena e totale obbedienza al Magistero Petrino. è Stephen Fry grazie per la cache a WP Super Cache